Unità Operativa di Bagnolo Mella

Impianto di compostaggio

Incrementare la quota di rifiuti avviata al recupero in un'ottica di sempre più ridotto impatto ambientale è ormai una necessità del nostro tempo, al cui soddisfacimento dà il suo contributo l’Unità Operativa di Bagnolo Mella: l’impianto di compostaggio di Systema Ambiente è nato sperimentalmente nel 1993, ma è nel 2001 che – grazie alla nuova tecnologia adottata – ha potuto fare il salto di qualità: oggi trasforma quotidianamente 100 tonnellate di rifiuti organici prodotti dalle utenze domestiche e commerciali delle Province di Brescia, Mantova e Cremona.

Chi visita questo impianto rimane piacevolmente sorpreso da come Systema Ambiente lo gestisce, trattandoci quantità significative di rifiuti putrescibili, senza che vi siano impatti odorigeni e che il circondario lamenti la sua presenza: è tutto frutto di impegno, dedizione ed esperienza per governare i processi di trasformazione naturale che conducono all’ammendante organico comunemente chiamato “compost”.

Per questo prodotto – regolarmente usato nelle coltivazioni locali in pieno campo e dalla cittadinanza per giardini ed orti – Systema Ambiente ha adottato il nome “Nutriterra”, iscritto al “Registro dei Fabbricanti di Fertilizzanti” mantenuto dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali nonché al “Registro dei Fertilizzanti”.

L’Unità Operativa di Bagnolo Mella intrattiene rapporti di collaborazione con il Consorzio Italiano Compostatori (di cui Systema Ambiente è membro), è dotata di un sistema gestionale ambientale certificato UNI EN ISO 14001 e UNI EN ISO 9001, e più recentemente anche EMAS: si tratta di un riconoscimento ambito, raggiunto dopo un percorso di significativo affinamento delle pratiche quotidiane di gestione, segnato anche dall’introduzione di rilevanti migliorie infrastrutturali, quali gli impianti fotovoltaici ivi installati per una potenza di 500 kW, realizzati in due fasi, la cui produzione assicura la copertura di buona parte del fabbisogno elettrico dell’intera Unità Operativa.

Mentre sono in fase avanzata i lavori di ampliamento che ne porteranno la potenzialità di trattamento dalle attuali 35.000 a 50.000 tonnellate/anno, è già pronta la proposta di revisione tecnologica dell’impianto per aumentarne sensibilmente la capacità di recupero e per allinearlo alle norme europee che entreranno in vigore nel luglio 2022. Il compost prodotto sarà qualitativamente superiore, e la conformità alle future – e più rigorose norme – sarà estesa anche ai flussi dei materiali in uscita diversi dal compost.

Unità Operativa di Bagnolo Mella

Via Manerbio, 22
25021 Bagnolo Mella (BS)
Tel. +39 030 621753
Fax. +39 030 6822158

Certificazione EMAS
Certificazione UNI EN ISO 14001
Certificazione UNI EN ISO 9001

Systema Ambiente SpA

Sede Legale:
Via dei Santi, 58
25129 Brescia (BS)
Iscr. Reg. Imp. Brescia
e C. F. 00701150393
REA BS-365779
P.IVA 02071270983
info@systemambiente.com